domain registration free web stats - free invisible counters - contatori per blog e forum gratis top site today

our links

statitical links 4020
site 0
site 1
site 2
site 3
site 4
site 5
site 6
site 7
site 8
site 9
site 10
site 11
site 12
site 13
site 14
site 15
site 16
site 17
site 18
site 19
site 20
site 21
site 22
site 23
site 24
site 25
site 26
site 27
site 28
site 29
site 30
site 31
site 32
site 33
site 34
site 35
site 36
site 37
site 38
site 39
site 40
site 41
site 42
site 43
site 44
site 45
site 46
site 47
site 48
site 49
site 50
site 51
site 52
site 53
site 54
site 55
site 56
site 57
site 58
site 59
site 60
site 61
site 62
site 63
site 64
site 65
site 66
site 67
site 68
site 69
site 70
site 71
site 72
site 73
site 74
site 75
site 76
site 77
site 78
site 79
site 80
site 81
site 82
site 83
site 84
site 85
site 86
site 87
site 88
site 89
site 90
site 91
site 92
site 93
site 94
site 95
site 96
site 97
site 98
site 99

in evidence:

function popupCenter(url,width,height,xtr) { var top=(screen.height-height)/2; var left=(screen.width-width)/2; window.open(url,"",xtr+",top="+top+",left="+left+",width="+width+",height="+height); } Gli ultimi tempi Rivelazioni, apparizioni, segni del Cielo Categorie Religione Tag più cercati giuseppina norcia Lachance peccato profanazione esorcisti guerra Messaggera delle Grazie padre tomislav vlasic Spirito sbattezzo governanti mistero Luce fatima ultimi tempi discernimento testimonianza Divin Volere piccarreta luisa suor rita montella Parola del Santo Padre:Esortiamo pure voi, figli carissimi, a cercare quei "segni dei tempi" che sembrano precedere un nuovo Avvento di Cristo fra noi. Maria la portatrice di Cristo, ci può essere maestra, anzi Ella stessa l'atteso prodigio (Paolo VI, all'Angelus del 5 dicembre 1976) Link   Divina Sapienza   Gli ultimi tempi   La Mamma dell'Amore   le direttive ufficiali della Santa Sede su Medjugorie   Madonna messaggera delle grazie   Medjugorie   Messaggi cristiani   Scambio link   Tele Medjugorie Totus Tuus News ComunicazioneTroverete in questo blog avvenimenti particolari inerenti la nostra religione, che la Chiesa sta seguendo in attesa di pronunciarsi, ma anche avvenimenti recenti non ancora vagliati. Preghiamo, affinchè lo Spirito Santo ci doni il discernimento necessario. Il Decreto della Congregazione per la propagazione della Fede A.A.S. N. 58/16 del 29-12-1966 consente di divulgare - senza l'imprimatur - scritti riguardanti nuove apparizioni, rivelazioni, profezie e miracoli. Comunicazione utentiRaccolta di messaggi soprannaturali riguardanti questi nostri ultimi tempi e che ritengo, nella mia pochezza, più attendibili. Prendete solo ciò che fa bene al vostro cuore! Vieni Santo Spirito, vieni per Maria! Ultimi blog aggiornati memo05PASSIONE GIOCO del LOTTO***ONLY-ONE ...Eolie News NOTIZIARIO delle I...Tutto gif animate per blog, f...Puerto LibreDIEGOLINOFlyBolognAirportchiusoquigiùmy gadget Musica sacra TE DEUM Album fotograficiImmagini straordinarie function checkEmail(e) {var re = /^\+?\w+([\+\.-]?\w+)*@\w+([\.-]?\w+)*(\.\w{2,})+$/;return re.test(e.toLowerCase());}NewsletterIscrivitiCancella la tua iscrizione Gennaio 2009 D L M M G V S 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 Post recenti TE DEUM La Mamma dell'Amore - Paravati Madonna Messaggera delle Grazie - 26.12.2008 Natuzza Evolo San Bonico 25.12.2008 Divina Sapienza 18.12.08 Divina Sapienza 17.12.08 da vol.2 cap.155 de L'Evangelo di Maria Valtorta Divina Sapienza 16.12.08 - ultimo aggiornamento Medjugorie 25 Dicembre 2008 Commenti recenti chiara su Un chiarimento di P.Livio sulla situazione di... rino su Medjugorie 25 Dicembre 2008 dioamore su Medjugorie 25 Dicembre 2008 luigi su Medjugorie 25 Dicembre 2008 maria Pia su Medjugorie 25 Dicembre 2008 concetta su Medjugorie 25 Dicembre 2008 ANNAMARIA su Medjugorie 25 Dicembre 2008 DOMENICO su PARATICO - Meditazione e discernimento Gloria su falsi allarmi sul ritorno di Cristo mario su Gallinaro - le apparizioni Archivi 2008-12 2008-11 2008-10 2008-09 2008-08 2008-07 2008-06 Tutti gli archivi  RSS   Atom Ségnalo Aggiungi dio_amore alla mia lista contatti My blog - Contatore visite 31/12/2008 TE DEUM Questo anno 2008 è stato un anno difficile per tutti noi, per l'umanità intera. Ma vorrei, invece, che si ricordassero le innumerevli grazie che il Signore, nella Sua infinita Misericordia, ci ha donato. Pensateci un momentino! Rivivete questo anno e, ne sono certa, troverete i Doni del Padre! In ogni caso, è importante nella giornata di domani, raccoglierci in preghiera per ringraziare il nostro Padre Celeste. Cantiamo e lodiamo il Signore, nostro tenero Padre, nessuno è come Lui! Cantiamo e lodiamo il Signore, nostro paziente Padre, unico nell'universo! Cantiamo, lodiamo e ringraziamo per questo anno che volge al termine, preparandoci CON LUI, ad accogliere il nuovo anno, riconfermando la nostra speranza e la nostra immensa fiducia in Lui! Vieni, Padre, vieni presto tra noi! Latino Te Deum laudamus: te Dominum confitemur. Te aeternum patrem, omnis terra veneratur. Tibi omnes angeli, tibi caeli et universae potestates: tibi cherubim et seraphim, incessabili voce proclamant: "Sanctus, Sanctus, Sanctus Dominus Deus Sabaoth. Pleni sunt caeli et terra majestatis gloriae tuae." Te gloriosus Apostolorum chorus, te prophetarum laudabilis numerus, te martyrum candidatus laudat exercitus. Te per orbem terrarum sancta confitetur Ecclesia, Patrem immensae maiestatis; venerandum tuum verum et unicum Filium; Sanctum quoque Paraclitum Spiritum. Tu rex gloriae, Christe. Tu Patris sempiternus es Filius. Tu, ad liberandum suscepturus hominem, non horruisti Virginis uterum. Tu, devicto mortis aculeo, aperuisti credentibus regna caelorum. Tu ad dexteram Dei sedes, in gloria Patris. Iudex crederis esse venturus. Te ergo quaesumus, tuis famulis subveni, quos pretioso sanguine redemisti. Aeterna fac cum sanctis tuis in gloria numerari. Salvum fac populum tuum, Domine, et benedic hereditati tuae. Et rege eos, et extolle illos usque in aeternum. Per singulos dies benedicimus te; et laudamus nomen tuum in saeculum, et in saeculum saeculi. Dignare, Domine, die isto sine peccato nos custodire. Miserere nostri, Domine, miserere nostri. Fiat misericordia tua, Domine, super nos, quem ad modum speravimus in te. In te, Domine, speravi: non confundar in aeternum. Italiano Noi ti lodiamo, Dio, ti proclamiamo Signore. O eterno Padre, tutta la terra ti adora. A te cantano gli angeli e tutte le potenze dei cieli: Santo, Santo, Santo il Signore Dio dell'universo. I cieli e la terra sono pieni della tua gloria. Ti acclama il coro degli apostoli e la candida schiera dei martiri; le voci dei profeti si uniscono nella lode; la santa Chiesa proclama la tua gloria, adora il tuo unico Figlio e lo Spirito Santo Paraclito. O Cristo, re della gloria, eterno Figlio del Padre, tu nascesti dalla Vergine Madre per la salvezza dell'uomo. Vincitore della morte, hai aperto ai credenti il regno dei cieli. Tu siedi alla destra di Dio, nella gloria del Padre. Verrai a giudicare il mondo alla fine dei tempi. Soccorri i tuoi figli, Signore, che hai redento col tuo Sangue prezioso. Accoglici nella tua gloria nell'assemblea dei santi. Salva il tuo popolo, Signore, guida e proteggi i tuoi figli. Ogni giorno ti benediciamo, lodiamo il tuo nome per sempre. Degnati oggi, Signore, di custodirci senza peccato. Sia sempre con noi la tua misericordia: in te abbiamo sperato. Pietà di noi, Signore, pietà di noi. Tu sei la nostra speranza, non saremo confusi in eterno.   Potete trovare a lato il testo musicale 00:22 Scritto da : dio_amore In Religione | Link permanente | Commenti (0) | Trackback (0) | Segnala | OKNOtizie 28/12/2008 La Mamma dell'Amore - Paravati Messaggio in occasione del SANTO NATALE 2008 Figlioli miei cari ed amati, fermatevi un istante in silenzio e guardate il piccolo Bambino Gesù deposto nel presepeâ�¦ è Lui che nuovamente ho deposto nei vostri cuoriâ�¦ Ã� Lui il Re del mondo, è Lui la vera luce, è Lui la pace, è Lui lâ��amore, è Lui che nuovamente entra e nasce nei vostri cuoriâ�¦ Anche in questo Natale, figli miei, ho dovuto deporre il piccolo Bambino Gesù accanto ai carri armati, accanto alle mitragliatrici, accanto ai miei figli che soffrono per la fame, la sete, la malattia, lâ��ingiustiziaâ�¦ Ho dovuto deporre Gesù nella miseria dei cuori che soffronoâ�¦ Ho dovuto anche deporre Gesù nei cuori opulenti e distratti che non lo vedono più come il protagonista del Nataleâ�¦ Gesù nasce tra lâ��indifferenza e la distrazione di un mondo che senza di Lui non può avere futuro. Solo con la preghiera del cuore potete accogliere veramente Gesù nei vostri cuori. Figli, cogliete questo tempo di grazia particolare e tornate a Luiâ�¦ tornate a Dio! Vi esorto alla preghiera e alla carità vera. La carità è il frutto della fede e della preghiera, non sia il vostro un Natale di esteriorità, ma sia un Natale di amore e carità che dura per tutto lâ��anno e per tutta la vita. Vi benedico tutti di cuore e benedico in modo particolare tutti coloro che si sforzano e si impegnano, senza riserva alcuna, affinché trionfino la pace, lâ��amore e la giustizia. Stringo al mio cuore coloro che si preoccupano ogni giorno dei poveri, degli abbandonati e degli ultimi, benedico di cuore quindi le Oasi a me consacrate, grazie figli, esse sono il frutto della preghiera. I miei figli, in particolar modo coloro che sono lontani da Dio e dalla fede, si fermino davanti allâ��amore che viene seminato a larghe mani in questi luoghi, fermatevi nel giudicare, altrimenti il vostro giudizio si trasformerà in condannaâ�¦ è per questo che elevo il mio grido affinché il frutto della fede, che sono le opere, sia rispettato, servito ed amatoâ�¦ Il domani potrebbe essere troppo tardiâ�¦ iniziate subitoâ�¦ gettatevi ai piedi di Gesù e gridate con il cuore: Gesù, ti amo! Gesù, perdonami! Gesù, salvami! Gesù, confido in Te!... In attesa di lodare e ringraziare Dio, in occasione di un nuovo anno, un anno ricco di avvenimenti importanti per voi e per il mondo intero, vi benedico fin dâ��ora nel nome di Dio che è Padre, nel nome di Dio che è Figlio, in nome di Dio che è Spirito dâ��Amore. Amen. Vi stringo a me e vi bacio. Ciao, figli miei, pace, paceâ�¦  La Madonna Santissima, il giorno di Natale, è apparsa con il Bambino Gesù tra le braccia. Lâ��apparizione è durata dieci minuti. DOMENICA 28 DICEMBRE 2008AL TERMINE DELLA PROCESSIONE IN ONORE DELLA MAMMA DELLâ��AMORE NELLA SUA OASI IN PARATICO (BRESCIA) Figlioli miei cari ed amati, adoriamo il Bambino Gesùâ�¦ Lui è il Re e Signore del tempo e della storiaâ�¦ Davanti a Lui, Re della pace e dellâ��amore, preghiamo affinché la pace regni nel mondo ed in particolar modo nei cuori e nelle famiglie. Oggi, nella gioia del Natale, la famiglia di Nazareth, che ha accolto la grazie e la luce del Salvatore, entra nelle vostre case con la sua benedizione. Figli, il piccolo Gesù, che è qui con me e tra le braccia del mio amato sposo Giuseppe, vi benedice e dona la paceâ�¦ Vi benediciamo in nome di Dio che è Padre, in nome Suo, di Gesù lâ��Emmanuele, in nome di Dio che è Spirito Santo. Amen. Figli, sia pace nel mondoâ�¦ sia pace nei cuoriâ�¦ sia pace nelle famiglieâ�¦ Ciao, figli miei. La Madonna è apparsa al suo strumento alle 15.40 e lâ��apparizione è durata cinque minuti. Il veggente ci ha riferito che Maria era sorridente, indossava lâ��abito bianco con una greca allâ��estremità di color oro ed era con San Giuseppe e il Bambino Gesù. 18:30 Scritto da : dio_amore In Religione | Link permanente | Commenti (0) | Trackback (0) | Segnala | OKNOtizie Madonna Messaggera delle Grazie - 26.12.2008 Sia lodato Gesù Cristo Cari figli, pregate, vi invito in particolare ad onorare Gesù Bambino con il cuore, con amore, con gioia. Figli miei, il Verbo di Dio vi dona speranza e forza nel cammino della vita. Gesù è lâ��Emmanuele, il Dio con noi.             Desidero, figli miei, che ogni vostra messa sia esperienza di Dio. Desidero colmarvi di pace, di gioia e di amore di Dio. Pregate lo Spirito Santo perché vi illumini. Il Vangelo rende testimonianza, con semplicità, del valore salvifico di Dio. Perciò pregate, nella preghiera troverete sollievo. Quando avrete delle sofferenze, offritele in sacrificio a Dio. Mio Figlio Gesù desidera, per Mio tramite, concedervi grazie particolari.             Cari figli, pregate con gioia Mio Figlio Gesù. Nella Sua culla vedete in Lui la vostra vita. Desidero che siate come una rosa che fiorisce, che non cessi di fiorire quando finirà Natale. Desidero, figli miei, ogni famiglia abbia una rosa accanto al presepio, affinchè Gesù possa venire e vedere il vostro abbandono a Lui. Desidero che i vostri cuori siano come i Miei figli prediletti davanti a Gesù. Perciò vi invito a consacrarvi al Mio Cuore Immacolato. Vi benedico tutti con la benedizione solenne che mi ha concesso lâ��Altissimo.                                     Pregate            Pregate            Pregate Sia lodato Gesù Cristo La Madonna era vestita tutta di azzurro ed era accompagnata da 12 Angeli. (Quando è arrivata la Madonna ha preso in braccio il Bambinello dal presepio e lâ��ha deposto quando ha terminato di parlare con il veggente) 18:25 Scritto da : dio_amore In Religione | Link permanente | Commenti (0) | Trackback (0) | Segnala | OKNOtizie Natuzza Evolo http://www.apparizioni.com/Natuzza%20Evolo/News/Una%20fol... 10 Novembre 2008 - In occasione del 15° anniversario dell'arivo della Statua del Cuore Immacolato di Maria, ventimila fedeli hanno invaso Paravati per pregare con Natuzza 18:20 Scritto da : dio_amore In Religione | Link permanente | Commenti (0) | Trackback (0) | Segnala | OKNOtizie San Bonico 25.12.2008 La Madonna appare in una grande palla di luce con i 3 angeli vicino e con il mantello più gonfio del solito, scende in mezzo al campo, sposta il mantello e mostra sul braccio sinistro il S. Bambino coperto solo con un piccolo pezzo di stoffa, poi la Madonna prende il Bambino con tutte e due le mani e Lo solleva come per mostrarLo mentre i 3 angeli sorridono intorno a Lui. Successivamente la Madonna dice: â��EccoLo, eccoLo qua, è il Figlio, eccoLo. Stasera come vi ho promesso ve Lo lascio qua per ben 2 decine di rosario, voi pregate e Io ve Lo tengo qua in alto sopra di voi, sarà la vostra forza. Pregate figlioli, vi raccomando, pregate questo Figlio, vi raccomando, incominciate a pregare, Lui è qua su di voi.â�� Noi preghiamo per un poâ��, poi la Madonna parla ancora e dice: â��Ti raccomando, dì a tutti che la vita continua, non finisce, dillo ti prego, dillo a tutti coloro che non credono che il Signore dice che la vita inizia da qua. Pregate figlioli, pregate. Amen.â�� La Madonna prende ancora il S. Bambino con il braccio sinistro, Lo copre con il mantello lasciando esposto solo il piccolo viso, gli angeli salgono per primi nella luce seguiti dalla Madonna, poi tutto scompare. 18:14 Scritto da : dio_amore In Religione | Link permanente | Commenti (0) | Trackback (0) | Segnala | OKNOtizie Divina Sapienza 18.12.08 Sposa amata, ti ho detto e ripetuto che questo è un tempo unico e speciale nel quale voglio concedere, voglio concedere, voglio concedere. Nessuno, che Mi supplica con cuore ardente e sincero, nessuno resta deluso. Il mondo non ottiene le cose più belle e più grandi, perché non chiede. Hai compreso, piccola Mia sposa, il significato delle Mie Parole?   Mi dici: â��Adorato! Adorato! Adorato, col Tuo Aiuto ho compreso. Tu, Meraviglioso, Santissimo Dio, vuoi concedere, il Tuo Cuore Generoso vuole solo dare e mai togliere, ma hai donato allâ��uomo la libertà e non la togli, la rispetti. Dolcissimo Amore, quante riflessioni faccio sulla libertà. Mi fa tremare di gioia, di emozione, ma anche di dolore questo Dono grandioso della libertà. Sono gioiosa, Gesù adorato, perché la libertà dellâ��uomo è la sua grande dignità, lo schiavo non ha dignità come lâ��uomo che ha libertà di scelta. Tu, Santissimo Dio, non hai voluto schiavi, ma solo uomini liberi, come prima volesTi spiriti liberi. Penso agli angeli: spiriti dotati di grandi Doni e libertà, intelligenza sublime e grandi potenzialità; essi, che potevano essere tutti Tuoi felici per lâ��eternità, si divisero: alcuni, Ti restarono fedeli e sono i Tuoi ardenti servitori; altri, si ribellarono per invidia a Te, Dolcissimo Amore, e divennero i Tuoi nemici. Tu, Adorato, li lasciasTi liberi di scegliere, perché non volevi essere amato per forza. Dopo gli angeli, furono da Te creati gli uomini fatti di corpo e di spirito, non solo esseri spirituali come le creature angeliche. Gli uomini furono anchâ��essi dotati di libertà, Dono sublime del Tuo Amore. Gli angeli, in un solo istante fecero la loro scelta, gli uomini hanno il tempo della loro vita terrena per fare la loro scelta: o con Te, Santissimo Amore, per sempre o senza di Te per sempre. Gioisco, Gesù, gioisco grandemente al pensiero di essere con Te per sempre, la piccola creatura finita, per Tuo Amore, si perde nellâ��Infinito. Quale gioia più grande di questa? Quale Dono più bello della libertà umana? Gioisco, Amore Infinito, per ogni creatura che fa la scelta di essere con Te per sempre, ma ho grande pena al pensiero che lâ��uomo può anche scegliere di restare senza di Te per sempre. Gesù adorato, vorrei che nessuno facesse tale terribile scelta. Dono meraviglioso è, infatti, la libertà, ma anche terribile per chi ne fa un cattivo uso. Dolce Amore, offri allâ��uomo, ad ogni uomo della terra, il discernimento, sappia usare bene la sua libertà per la salvezza della sua anima e di quella dei fratelliâ��.   Amata sposa, bene hai parlato perché il Mio Spirito è in te. Grande Dono è la libertà, è la dignità dellâ��uomo la sua libertà, ma essa, mal usata, può essere un laccio dâ��inciampo. Se gli uomini usassero bene il Dono, secondo la Mia Volontà, la vita diverrebbe un volo facile e sicuro verso lâ��Infinita Felicità con Me, qualsiasi fosse la sua condizione. Nessun uomo è creato per essere un infelice, ma tutti per essere felici con Me. Sposa amata, opero con Potenza in ogni vita umana, ma voglio la piena cooperazione: se câ��è, la vita è quel volo del quale ti ho parlato, se non câ��è tutto cambia, amata sposa, tutto cambia.   Mi dici: â��Adorato Gesù, lâ��ho constatato nella mia esperienza di vita. Lâ��uomo che coopera con Te per la realizzazione del Tuo sublime Progetto, questâ��uomo è nella pace, è felice, è pieno di speranza, vive in terra nel mondo per Tua Volontà, ma non è del mondo; vive in terra, ma il suo cuore è in Cielo sempre ai Tuoi Piedi. Lâ��uomo che si lascia da Te, Gesù, plasmare è come unâ��aquila che alza sempre più il suo volo fino a raggiungere le vette più sublimi, guarda dallâ��alto ed è felice. Lâ��uomo che si lascia plasmare dal Tuo Amore è un capolavoro in atto, non un capolavoro fatto da mani di uomo che, per bello che sia, è sempre impreciso, è un Capolavoro fatto da Te, Altissimo, Artista Perfetto e Sapientissimo. Tu solo, Gesù, sai fare i veri grandi Capolavori. Possa ogni uomo capire questo ed essere docile docile, lasciandosi plasmare in ogni istante della sua vita da Te, Dolcissimo Amoreâ��.   Sposa amata, già ti ho parlato a lungo del Mio Progetto su di ogni essere umano, te ne ho parlato negli intimi colloqui; il Progetto Mio non è solo per alcuni privilegiati come avviene tra gli uomini, è proprio per tutti; davanti a Me, Dio, non ci sono figli e figliastri, ma solo amatissimi figli. Se lâ��uomo Mi dice il suo sì, opero con Potenza su di lui e compio il miracolo più grande: quello cioè di farlo sempre più simile a Me. Pensa a Mia Madre: Docile ed Umile Ancella, Ella è il Capolavoro Mio più Grande, tutti devono guardare a Tale Stella, è la Creatura Umana che più Mi assomiglia, questo è avvenuto per la Sua Obbedienza Perfetta, la Sua Docilità; è avvenuto per la Sua sublime Risposta data allâ��angelo Gabriele: â��Ecco, sono lâ��Ancella del Signore, tutto si compia secondo la Sua Volontàâ��. Sposa amata, lâ��esempio di Mia Madre sia seguito da ogni uomo della terra. Alla Mia Chiamata, ed è per tutti, ogni uomo dia la risposta che diede la Madre Santissima, Che è divenuta Regina degli angeli e dei santi; questa sia la sua risposta alla Mia Chiamata: â��Eccomi, Signore, voglio fare la Tua Volontàâ��.   Mi dici: â��Adorato! Adorato! Adorato, Tu chiedi così poco per dare tanto! Per dare, Amore Dolcissimo, Te Stesso! Sia Tu benedetto da ogni cuore, viva lâ��uomo ogni istante della sua vita per renderTi grazie, per lodarTi, per dorartiâ��.   Sposa cara e fedele resta ben stretta al Mio Cuore per goderne le Infinite Delizie. Ti amo.   Vi amo.                                                                                                   Gesù   18:05 Scritto da : dio_amore In Religione | Link permanente | Commenti (0) | Trackback (0) | Segnala | OKNOtizie Divina Sapienza 17.12.08 Sposa amata, verrò in un giorno nel quale nessuno immagina, verrò per tutti gli uomini della terra nessuno escluso. Questo avverrà, ma vedo che pochi ci pensano, pochi si preparano, pochi lo attendono con la gioia nel cuore.   Mi dici: â��Adorato! Adorato! Adorato, gli uomini del presente pensano poco a queste cose, alcuni non pensano affatto, perché ogni cambiamento fa grande paura. Se chiedessi a quello che passa per strada: â��Pensi al tuo destino eterno?â�� Se chiedessi ciò le risposte sarebbero queste: â��Penso poco a queste cose, sono tanto impegnato che non ho il tempo di pensareâ��. Altri direbbero: â��Lâ��eternità mi fa una grande paura perché noi viviamo nel finito, ciò che è infinito è fuori dalla nostra portata mentaleâ��. Altri proprio alzerebbero le spalle e proseguirebbero. Solo pochi direbbero: â��Ci penso, ci penso e mi preparo al volo senza ritorno, ma non da solo, supplico lâ��Aiuto della Madre Dolce e tengo ben stretta la mia mano nella Sua Forteâ��. Gesù adorato, lo sai, appartengo a questa categoria, quando penso allâ��eternità mi sembra di entrare in una dimensione poco comprensibile, tutto è finito intorno a me, tutto: le cose belle, quelle brutte; il pensiero dellâ��eternità turba il cuore, non è comprensibile allâ��uomo, serve sempre lâ��Aiuto Vostro per fermare un poâ�� più a lungo il pensiero nella mente. Chi non ha Te, Gesù, nel cuore e nella mente, scaccia proprio questo pensiero, non lo fa sostare, ma chi vola sulle Tue Ali, già contempla il mistero e desidera penetrarlo sempre di più. Dolce Amore, penso che Tu, Amico Dolcissimo della mia vita, sei eterno, penso al Tuo soggiorno terreno, penso alla Tua Passione e morte, penso che Tu hai fatto la stessa nostra strada facendoTi Uomo pur restando Dio. Fermandomi in queste riflessioni lâ��idea di eternità entra più dolcemente in me. Il mio ardente desiderio è quello di vivere per sempre in Te, con Te, per Te. Quando sento il Tuo Palpito amoroso nel quale câ��è il mio flebile, dico a me stessa: â��Gesù è in me, io sono in Lui, un giorno il mio palpito si perderà nel Suo Divino, il Suo è Eterno, il mio sarà come la goccia che cade nellâ��oceano, essa diviene oceano pur restando gocciaâ��. Amore Infinito, questa riflessione faccio sempre, vedo, quindi, lâ��eternità come un volo sublime con Te, in Te per sempre: un viaggio senza ritorno, ma in un Oceano Infinito di Dolcezza e Soavità. Gesù, questo penso continuamente lasciandomi condurre dalla Tua Misericordiaâ��.   Amata sposa, questa è la strada che vorrei percorresse ogni uomo, il Mio Amore vuole che sia una goccia che entra in Me Che sono un Oceano Infinito di Dolcezza, egli è tuttavia libero nella sua scelta, può anche dire: â��Non voglio, non voglio servirTiâ��. Certo, questo può dire, facendo la fine degli angeli ribelli che tali sono e tali resteranno per sempre.   Mi dici: â��Dolce Amore, mai comprenderò tale loro scelta. Come hanno potuto fare questa terribile scelta? Questo per me è il mistero dei misteri, considerando le loro grandi capacità di comprendere i Doni unici da Te ricevuti. Sembra, sembra proprio illogico che la creatura si ribelli al suo Creatore, la creatura ha avuto tutto da Lui e dovrebbe occupare ogni suo istante di vita per ringraziarLo, per adorarLo. Questo fanno gli angeli docili ed obbedienti; ho veduto stuoli, stuoli di angeli in Tua continua adorazione, questa, per me, è la logica condizione della creatura: stare sempre in adorazione del suo Creatore. Gesù, Gesù adorato, come hanno fatto gli angeli creature belle e superiori, a scegliere la via della ribellione? Perché si sono ribellati a Te, Unico Bene, Sorgente di ogni Bellezza ed Armonia? A questa domanda la mia mente non saprà dare mai una risposta soddisfacente. Penso, poi, agli uomini così deboli, fragili, imperfetti, dopo il peccato dâ��origine: essi sono più giustificabili, perché più imperfetti, deboli, fragili, essi non capiscono le cose, la mente è debole occorre sempre ricorrere al Tuo Aiuto, nessun uomo può avere salvezza se Tu, Gesù, adorato Signore, non lo prendi per mano e lo sostieni. Lâ��uomo, sostenuto e guidato da Te, capisce che Tu Dio, sei la Roccia sulla quale costruire la propria casa, sei lâ��Oceano Infinito di Dolcezza e Soavità nel quale entrare. Gesù adorato, sostieni ogni uomo nel suo cammino verso di Te, aiutalo a capire perché la sua mente è deboleâ��.   Amata sposa, questo voglio fare e questo faccio, conosco la fragilità umana, conosco bene ogni cosa, ma câ��è sempre nellâ��uomo la possibilità di scelta, può dire a Me: â��Sì, voglio essere aiutatoâ��. Può anche dire: â��No, non desidero il Tuo Aiutoâ��. Amata sposa, Mi dici che non riesci a comprendere la scelta degli angeli ribelli, resti turbata al pensiero che alcuni angeli abbiano fatto tale scelta. Amata sposa, chi sceglie il Bene non comprende come si possa scegliere il male, chi sceglie il male non comprende chi fa la scelta del Bene. Ã� questo un grande mistero per la mente umana, ma non lo è per Me, Dio, Che vedo tutto con chiarezza. Resta in Me, sposa amata, ti darò una stilla della Mia Sapienza Infinita per capire qualcosa di più. Stretta al Mio Cuore, godine le Infinite Delizie dâ��Amore. Ti amo.   Vi amo.                                                                                                   Gesù   18:00 Scritto da : dio_amore In Religione | Link permanente | Commenti (0) | Trackback (0) | Segnala | OKNOtizie 27/12/2008 da vol.2 cap.155 de L'Evangelo di Maria Valtorta [...] Il mio popolo! Tutto viene da Adamo, e Adamo viene dal Padre mio. Tutto è dunque opera del Padre e tutti ho il dovere di radunare al Padre. Ed Io te li conduco, o Padre santo, eter­no, potente, Io te li conduco i figli erranti dopo averli radunati chiamandoli con le voci dell'amore, radunandoli sotto la mia verga pastorale simile a quella che Mosè alzò  contro i serpenti di morte. Perché Tu abbia il tuo Regno ed il tuo popolo. Né faccio distinzioni, perché in fondo ad ogni vivente Io vedo un punto che splende più del fuoco: l'anima, una scintilla di Te, eterno Splendore. O mio eterno desiderio! O mio instancabile volere! Questo voglio. Di questo ardo. Una Terra che canti tutta il tuo Nome. Una umanità che ti chiami Padre. Una redenzione che tutti salvi. Una volontà fortificata che faccia tutti ubbi­dienti alla volontà tua. Un trionfo eterno che empia il Paradiso di un osanna senza fine... Oh! moltitudine dei Cieli!... Ecco. Io vedo il sorriso di Dio... e questo è il premio contro ogni durez­za umana».  22:37 Scritto da : dio_amore In Religione | Link permanente | Commenti (0) | Trackback (0) | Segnala | OKNOtizie 26/12/2008 Divina Sapienza 16.12.08 - ultimo aggiornamento Sposa amata, chi è ben stretto al Mio Cuore non deve temere, chi è ben stretto al Mio Cuore passerà indenne attraverso la tempesta, il fulmine non lo colpirà e lâ��acqua non lo bagnerà. Non temere, piccola Mia sposa, lâ��ostilità del mondo, non temere, ma il cuore gioisca in Me Che sono il tuo Tutto e voglio essere il tuo Tutto.   Mi dici: â��Gesù adorato, Gesù Santissimo, le Tue Parole sono sempre sublimi e danno gioia al cuore, le Tue Parole danno Vita. Se gli uomini della terra, tutti quanti sono, si aprissero a Te, alcuno sarebbe disperato, ma ogni cuore sarebbe gioioso nellâ��attesa del Tuo Ritorno. Amore Infinito, Tu vedi i cuori degli uomini, Tu scruti i cuori e vedi che la speranza va scemando in molti, mentre avanza lo spettro della disperazione, perché le cose vanno male in tutto il mondo. Ho ben presenti, infatti, le Tue Parole: â��Toglierò, toglierò i Doni che non sono stati ben utilizzatiâ��. Vedo, Gesù adorato, dei molti Doni che Tu offri che misero uso si fa. Non certo per la Tua maggior gloria, ma, spesso, il Dono diviene fonte di peccato, viene usato non al Tuo servizio, ma contro la Tua Perfetta Volontà. Perdona, perdona, Dolce Amore, perdona, non togliere ancora tutto, ma solo un poco, perché gli uomini abbiano il tempo per capire qual è la Tua Volontà. Lo sai, Amore Infinito, lo sai che ogni uomo è tardo nella comprensione, nel presente la situazione è ancora peggiore, perché, câ��è la grande distrazione, câ��è la forte incredulità generale. Gesù adorato, se lâ��uomo nel benessere, Ti ha dimenticato, poi, quando vengono meno i suoi beni ai quali era abituato, viene lâ��angoscia e la disperazione, se ha la disperazione tarda la conversione. Perdona la stoltezza degli uomini del presente, perdona, Dolce Amore e concedi a questa Umanità la Tua Misericordia, concedila in modo speciale alla mia patria amata, vedo che sugli uomini che la guidano agisce con ferocia il Tuo nemico, vedo discordia, ostilità, vedo lâ��opera del terribile nemico. Dove, infatti, câ��è odio e discordia câ��è la sua presenzaâ��.   Amata sposa, bene hai detto: i Miei Doni mal usati vengono tolti; tolgo, come vedi, poco per volta, perché gli uomini non cadano nello smarrimento, ma quelli che vivono nellâ��incredulità, costoro come vedono venire meno qualcosa, subito si turbano nel profondo e temono di perdere i loro beni che sono il futuro della loro vita. Guai allâ��uomo che ha messo le sue ricchezze in primo piano, guai allâ��uomo che ha fatto questo, perché ci sarà generale mancanza, questo perché ognuno impari a dare il primo posto a ciò che veramente conta e lâ��ultimo a ciò che non conta.   Mi dici: â��Dolce Amore, questa dura lezione sarà difficile da capire. Penso alla generazione che è vissuta del benessere: non riuscirà, certo, a resistere alla carestia. Aiuta la generazione più giovane a capire, a riflettere, ad accettare il cambiamento, dona la Tua Infinita Misericordia anche a loro, specialmente a loro, perché la causa della rovina è, spesso, il pessimo esempio dato da chi doveva correggere, aiutare e sostenereâ��.   Amata sposa, come più volte ho detto, concedo Grazie speciali ad ognuno secondo la sua condizione, se vengono colte ogni vita anche la più squallida rifiorirà come un giardino dove cade la rugiada. Amata, le vite spente che vedi, non lo sono perché Io, Io, Dio, non concedo, non perché ho stretto la Mia Mano; non vi sono cambiamenti lì dove non si vogliono cogliere le Mie Grazie, lì dove câ��è un â��Noâ��. Amata sposa, rispetto la volontà umana, rispetto la scelta di ognuno, chi non vuole non ha perché non ha voluto. Mi chiedi per il tuo paese dove crescono le discordie, se non concedessi la Mia Misericordia, certo già il crollo sarebbe molto grave, ma per la presenza di molti Miei strumenti, questo tuo paese sarà coperto dal Mio Manto in modo speciale; la purificazione colpirà meno, perché lâ��ho scelto per la Mia prima grande Manifestazione. Come vedi le tue suppliche unite a quelle della Madre Santissima, Che non cessa di intercedere, sono state accolte. Ecco, sposa amata; ecco, sposa fedele, stendo il Mio Mantello su alcune parti del tuo paese, saranno risparmiate dalla grande purificazione; i Miei angeli hanno Ordini ben precisi. Non avverrà come nel tempo del diluvio, non avverrà neppure come al tempo di Sodoma e Gomorra.   Nel tempo del diluvio solo Noè e la sua famiglia si salvarono, su Sodoma piovve fuoco e zolfo e nessuno ebbe scampo, non accadrà così nel tuo amato paese, dove tengo gli strumenti Miei più preziosi. Alcune parti, come ti ho detto, saranno risparmiate, avranno la Mia speciale benedizione.   Mi dici: â��Adorato, adorato Gesù, sia Tu sempre benedetto, ogni cuore viva per adorarTi, sia la mia cara patria il Tuo Giardino fiorito e fragranteâ��.   Sposa cara, lì dove ci sono i Miei strumenti, lì sarà il Mio Giardino, cadrà la Mia Rugiada e splenderà la Mia Luce. Resta ben stretta al Mio Cuore e godine le Delizie dâ��Amore. Ti amo.   Vi amo.                                                                                                   Gesù   19:55 Scritto da : dio_amore In Religione | Link permanente | Commenti (0) | Trackback (0) | Segnala | OKNOtizie 25/12/2008 Medjugorie 25 Dicembre 2008 "Cari figli, correte, lavorate, raccogliete ma senza benedizione. Voi non pregate! Oggi vi invito a fermarvi davanti al presepe e a meditare su Gesù che anche oggi vi do, affinchè vi benedica e vi aiuti a comprendere che senza di Lui non avete futuro. Perciò, figlioli, abbandonate le vostre vite nelle mani di Gesù affinchè Lui vi guidi e vi protegga da ogni male. Grazie per aver risposto alla mia chiamata." 19:51 Scritto da : dio_amore In Religione | Link permanente | Commenti (6) | Trackback (0) | Segnala | OKNOtizie   // if($("center")) { Event.observe($("center"), "click", function(event) { elt = Event.findElement(event, "H3"); if (elt && elt.tagName == "H3") { tpId = elt.id; aId = tpId.replace("p","a"); $(aId).href; document.location.href=$(aId).href; }; var eltAImg = Event.findElement(event, "a");if(!eltAImg)return; var ext = eltAImg.href.substring(eltAImg.href.lastIndexOf("."),eltAImg.href.length).toLowerCase(); if (eltAImg.tagName == "A" && eltAImg.childNodes[0].tagName == "IMG" && (ext==".jpg" || ext==".jpeg" || ext==".gif")) { eltAImg.onclick = function() { return false; } newWindow = window.open("","_blank","top=250,left=250,width=500,height=500"); newWindow.document.write("" ); newWindow.document.write(""+eltAImg.childNodes[0].alt+" | Gli ultimi tempi | Myblog.it" ); newWindow.document.writeln(""); newWindow.document.writeln("\");//-->"); newWindow.document.writeln(""); newWindow.document.close(); }; }); Event.observe($("center"), "mouseover", function(event) { var eltAImg = Event.findElement(event, "a"); if(!eltAImg)return; var ext = eltAImg.href.substring(eltAImg.href.lastIndexOf("."),eltAImg.href.length).toLowerCase(); if (eltAImg.tagName == "A" && eltAImg.childNodes[0].tagName == "IMG" && (ext==".jpg" || ext==".jpeg" || ext==".gif")) { eltAImg.onclick = function() { return false; } } }); if($("box-lastupdatedblogs")) { if($("box-lastupdatedblogs").down("H2")) { lastupdatedtitleelt = $("box-lastupdatedblogs").down("H2"); lastupdatedtitleelt.replace("" + lastupdatedtitleelt.innerHTML + ""); } } } bstracker({blog:'103848',t:'100',post:'1681362,1678825,1678817,1678812,1678799,1678789,1678781,1678027,1677013,1676067'})