domain registration free web stats - free invisible counters - contatori per blog e forum gratis top site today

our links

statitical links 5214
site 0
site 1
site 2
site 3
site 4
site 5
site 6
site 7
site 8
site 9
site 10
site 11
site 12
site 13
site 14
site 15
site 16
site 17
site 18
site 19
site 20
site 21
site 22
site 23
site 24
site 25
site 26
site 27
site 28
site 29
site 30
site 31
site 32
site 33
site 34
site 35
site 36
site 37
site 38
site 39
site 40
site 41
site 42
site 43
site 44
site 45
site 46
site 47
site 48
site 49
site 50
site 51
site 52
site 53
site 54
site 55
site 56
site 57
site 58
site 59
site 60
site 61
site 62
site 63
site 64
site 65
site 66
site 67
site 68
site 69
site 70
site 71
site 72
site 73
site 74
site 75
site 76
site 77
site 78
site 79
site 80
site 81
site 82
site 83
site 84
site 85
site 86
site 87
site 88
site 89
site 90
site 91
site 92
site 93
site 94
site 95
site 96
site 97
site 98
site 99

in evidence:

bsl1_nk="ma_ra_meo"; bsl1_srv="blog"; bsl1_boot2() #vb2kvideo { display: none; }   Community     Aggiungi lista preferiti Aggiungi lista nera Invia ad un amico ------------------ Crea ma_ra_meo   Profilo Blog Sito Foto Amici         Esplora #rlogo{background-image: url(getmedia.php?%2Bre.jkego-nOEXgPGLAIAmI%3B%2565%27z%05kgonmghom-%3F%27);}/*#rlogo { background-image: url(getmedia.php?%2Bre.jkego-nOEXgPGLAIAmI%3B%2565%27z%05kgonmghom-%3F%27); }*/ Creato da ma_ra_meo il 21/01/2010   Sono come tu mi vuoi La mia opinione sul mondo     FABIO VOLO A volte si prova nostalgia anche per qualcuno che si è incontrato solo per qualche minuto.     Tu Post n°302 pubblicato il 15 Marzo 2012 da ma_ra_meo - Ero una bambina...- Lo sei ancora...- Non dire stupidaggini per piacere...- Eppure hai la stessa espressione furbetta, e la stessa pelle liscia e morbida...- E tu sei sempre il solito adulatore!- Sono solo un Uomo....Che sensazione strana, essere qui, tra le tue braccia. Chi l'avrebbe mai detto!- Mi hai odiato per tanto tempo....- Mi sembrava che vi avessi rubato quanto avevo di più prezioso...- Invece ora non lo pensi più?- Ora ho ascoltato, finalmente, anche la tua versione dei fatti!- E ti è piaciuta?- Ripetimela ancora una volta, ti prego!Eri una cucciola quando ti ho vista la prima volta. Sono entrato dentro il negozio sapendo di trovare una persona ed invece sono stato investito da quegli occhioni azzurri, spalancati. Sei arrossita quando ti ho parlato. Mi hai aiutato a cercare un pezzo di gomma per lo scarico, non sapevi dove cercare ma volevi essere gentile. Tutte le altre volte che sono dovuto venire in negozio avevi sempre un sorriso speciale per me. Ti prendevo in giro perchè ti avevo sorpresa a scrivere un racconto e mi ci ero riconosciuto. In realtà ero onorato di essere tra i tuoi pensieri, ma eri sempre troppo giovane e tuo zio mi aveva chiesto di starti alla larga. Lo so che non avevo una buona reputazione, ma che ti devo dire, le donne mi sono sempre piaciute tanto! Poi sei sparita (eri andata a lavorare dal notaio), fino a quel giorno che ti ho ritrovata per caso. Volevo resistere, ho provato a stare un po' assieme a te senza allungare le mani, sembravi un fiore raro.... - E mi hai colta! - Non subito se ricordi bene! Ero pazzo di te e forse ho affrettato un po' le cose, ottenendo solo il risultato di spaventarti e farti scappare da me!Ti ho pensato per anni, lo sai? Sei stato il mio sogno erotico ricorrente, ed hai ragione, ero spaventata, era una cosa troppo grande per me!- Non hai più paura?- Ora no, sono pronta per te! In fondo l'ho sempre saputo....tu, il primo....tu l'ultimo sarai.......nel silenzio che ci avvolge, sento che tu stai tremando, ed io ti accarezzo piano, con il palmo della mano, con la mano nella mano....   Trackback: 0 - Scrivi Commento - Commenti: 0   Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso     Strade Post n°301 pubblicato il 07 Marzo 2012 da ma_ra_meo - Dove vuoi andare?- Non lo so, non puoi decidere tu, per una volta?- Voglio esaudire tutti i tuoi desideri!- Allora...portami sulla luna!Hai acceso la macchina e sei partito. Era una notte perfetta, limpida e tiepida. Avevamo i finestrini abbassati, ci facevamo carezzare dall'aria. Le note di Tracy Ciapman ci facevano da sottofondo. La tua mano, costantemente sulla mia coscia in una carezza di possesso. - Ma dove mi stai portando?- Sulla luna..l'hai chiesto tu!Ed infatti tu stavi correndo verso di lei che svettava, splendida, alta, sempre di fronte a noi!- Ma sei matto? E' lontanissima!- Meglio, cosi ho la scusa di stare più tempo vicino a te!- Bisogna prendere l'autostrada? Ridevi mentre mi abbracciavi. Che bella la tua risata, la sento ancora nelle orecchie a distanza di anni.Ti sei fermato accanto ad un campo di grano, mi hai fatta scendere, hai preso una coperta dal baule e l'hai stesa. Dentro un cestino avevi lo spumante, un po' caldo, in effetti, ma erano giorni che avevi la roba in macchina, cercavi solo l'occasione.Ci siamo stesi supini, le nostre dita intrecciate, a guardare la luna. Mi hai mostrato l'orsa maggiore, il carro, sirio.- Vedi? Quella è la nostra stella! Ogni volta che la guarderai, saprai che sto pensando a te. Volgimi un pensiero ed io lo sentirò. Ovunque sarai....ovunque sarò........seconda stella a destra, questo è il cammino....e poi dritto fino al mattino....   Trackback: 0 - Scrivi Commento - Commenti: 0   Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso     Ancora.... Post n°300 pubblicato il 03 Marzo 2012 da ma_ra_meo Entri in camera nel momento esatto in cui mi sto sistemando la calza.Ti do la schiena, so che mi stai guardando, sento il tuo sguardo su di me, ti osservo dallo specchio. Continuo imperterrita a sistemarmi la piega della calza, in realtà mi sto divertendo a provocarti. Abbasso l'orlo del vestito, mi volto facendo finta di cercarti: "ah sei qui, bene, mi aiuti a tirare su la lampo?" Tiro su i capelli e ti do la schiena nuda, avvicinandomi a te."vai al lavoro conciata cosi?" "bhè che c'è di strano? Ho un vestito!" So benissimo l'effetto che ti sta facendo. So che vorresti strapparmelo di dosso, ma so che non lo farai. So che per tutto il giorno rimuginerai sapendo il mio corpo coperto solo di una leggera stoffa, e questo ti farà impazzire pensando che altri potranno immaginare, anche se non avranno la certezza.Mi accarezzi la schiena mentre piano fai correre la cerniera su."Finalmente ce l'hai fatta!" ti prendo anche un po' in giro e faccio finta di affacendarmi al trucco perchè sono in ritardo. Non è vero, me la sto prendendo comoda, aspetto la tua mossa.Infilo i tacchi e fingo di tornare in camera a cercare qualcosa, ho dimenticato l'orologio.Sei seduto sul bordo del letto, ti stai allacciando le scarpe. Mi chino per baciarti, finalmente mi afferri per i fianchi, tiri su il vestito e le tue mani sono ovunque in un secondo. "ehi, che fai..." fingo di essere scaldalizzata, "non vai da nessuna parte, ora torni qua" "sono in ritardo non posso" "chiama ed inventa un malore" mentre mi ributti sul letto ancora disfatto "ma ....non sei ancora stufo...di me?" ti sussurro ridendo"mai...mai mi stuferò di te...."......Come se non fosse stato mai....amore....!   Trackback: 0 - Scrivi Commento - Commenti: 0   Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso     Una foto Post n°299 pubblicato il 27 Febbraio 2012 da ma_ra_meo - "Come fai ad avere questa foto? Neanche ricordavo più di averla fatta..."- "Me l'avevi data tu!"- "Ero un bel ragazzo vero? Non è che sono cambiato molto, a parte un po' di pancetta..."Sorrido dentro di me. Si che sei cambiato, tantissimo. Avevi tanti capelli, lunghi, riccioli. Eri magrissimo. Avevi un sorriso che ti uccideva solo a guardarlo e gli occhi che lanciavano fuochi di luce. Inclino la testa per guardarti meglio. Mi sembri perfino più basso di come ricordavo. Eri il ragazzo più conteso della compagnia. Io neanche osavo guardarti, figurati se avrei potuto interessare un tipo del genere, cosi evitavo di pensarci.Poi quella gita al lago, c'era posto solo nella tua macchina e mi sono aggregata alla tua corte. Hai messo la cassetta di Baglioni ed abbiamo scoperto che le sapevamo tutte! Le altre sbuffano, chiedevano di cambiare e noi a cantare "Portaaaaa Porteeeseeeeeee" stonati come due campane, ed al ritorno "quante volte ti ho sognato mentre mi chiamavi amoreeeeeee....". Il giorno dopo ti ho dedicato alla radio la nuovissima canzone "avrai" e la mia amica speaker fece di sua spontanea volontà una dedica "...Avrai Marco....Avrai".... La sera eri ad aspettarmi in moto sotto casa mia e mi chiedevi il perchè di quella frase. Ho giurato e spergiurato che non avevo suggerito niente, ma tu non ci hai mai creduto o forse era stata la spinta che aspettavi, fatto sta che mentre parlavamo attaccati alla parete dietro casa mia, hai appoggiato i palmi delle mani al muro, mi hai bloccata e baciata! Ora te lo posso anche dire, era il mio primo bacio! Quanto ci siamo baciati io e te? Tanto e tanto, ovunque. E mai che tu ti sia spinto oltre.... Che bell'età.... che bei sogni....- Ricordo anche un anellino con la foto....- Il mio primo anello, e ci avevi fatto incidere il mio nome....- Tu sei diventata più bella....- Sarebbe un complimento?- Eri una bellissima ragazzina selvaggia, ora sei una stupenda donna selvatica!Ridiamo.- Sai che farei pazzie per una come te?- Le hai fatte quando è stata l'ora, ora è passato il tempo....... ....Accoccolati ad ascoltare il mare, quanto tempo siamo stati....senza fiatare....   Trackback: 0 - Scrivi Commento - Commenti: 0   Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso     Altro amore Post n°298 pubblicato il 24 Febbraio 2012 da ma_ra_meo "....E' andata a trovare la nonna, la raggiungerò ad Ischia....però in questi giorni posso essere da te!""Per quanto? Perchè? Non ce la faccio più, davvero! Basta! Finisce qui, non possiamo più continuare cosi....non posso chiederti di scegliere, scelgo io per tutti e due. Si chiude qua, per sempre! Ora!""ti prego, vediamoci un ultima volta" - "è stata la volta scorsa l'ultima volta...non ha senso...davvero...non ha senso..."E mentre lo dico, ho la voce ferma, ma le lacrime stanno scendendo copiose, sembrano non volersi fermare, ti lavano il viso.Esco a prendere dell'aria fresca, ho bisogno di respirare. Spengo il telefono, ho bisogno di silenzio. Dentro sento tutto sgretolarsi. Provo a toccare se ho ancora qualche organo, mi chiedo come faccio ad essere ancora intera, perchè tutto il mio essere sta andando in pezzi.Lui è lontano. Devo solo fare finta che non esista più. E' finita, doveva finire prima o poi ed è finita, così....è giusto! Non posso pensare di vivere ancora nella menzogna, non posso aspettare sempre che lui possa venire da me, non ce la faccio ad essere la donna numero due, io devo essere la donna numero uno, ma non cosi, non sapendo che un altra donna soffrirà....Le amiche insistono per portarmi fuori, tutto serve per non pensare. Non si puo' restare soli in serate come queste. Ed ecco il tuo messaggio "dove sei Amore Mio?" - Sempre quelle maiuscole, mi piacevano da impazzire, era come un nome proprio, era come essere più importante di mai. "non rispondere" mi dicono. Invece rispondo.All'uscita del ristorante la vedo subito la tua auto ferma, come hai fatto non si sa. Non ci volevo neanche sperare, non ci stavo neanche a pensare.Avevi gli occhi tristi, sembravi timoroso, ti stavi chiedendo se avevi fatto bene a venire da me? Cosa provavi in quel momento? Avevi paura? Stavi tentando il tutto per tutto? Che avresti fatto?Siamo andati a casa e la fame si è impossessata di noi. Ci siamo divorati, massacrati di baci, uccisi di carezze, affamati di sguardi. Occhi negli occhi, pelle contro pelle. Parole a fior di labbra, sussurri nelle orecchie. Nessuno doveva sentire, erano i nostri segreti, anche se in casa c'eravamo solo noi.Volavamo nella felicità di quei momenti. Era la notte. Era la Nostra notte.Non abbiamo dormito mai. "Ti Amo" mi hai detto. Ed ho sentito la maiuscola nella tua voce. Ti Amo, mi hai ripetuto ed io ho pianto abbracciata stretta a te....E quando la stanchezza ci ha rapiti, ci siamo addormentati uniti. Eri dentro di me e non ne uscivi più.Le luci del mattino ci hanno riportati alla realtà. Dovevi andare. Avevi un treno da prendere, dovevi andare da Lei. E piangevi mentre mi baciavi. Sentivo il tuo dolore ed avrei fatto di tutto per poterlo alleviare. Ma non c'era altro da fare. Dovevo lasciarti andare. Sono stata ore a baciare tutto il tuo corpo. Ho baciato ogni incavo, ogni centimetro. Ho detto addio al tuo odore. Sapevo che non potevo vivere nel tuo destino. Sono stata ore a sentire il calore delle tue braccia attorno al mio corpo, ho cercato di immagazzinare ogni bacio, ogni carezza."Non mi chiamare più, ti prego" ti ho detto quando eri sulla porta. Mi hai carezzato il viso ed hai roteato gli occhi, come fanno i bambini quando non sanno come chiedere scusa. Non sono neanche venuta ad aprirti il portone, mi hai poi gettato le chiavi dalla finestra. Ho chiuso le imposte e mi sono messa a piangere sulla tazza del cesso. Non sono stata a guardare te (come facevo sempre) che andavi via piano giù per la strada. Non sono stata a guardare se ti sei voltato indietro per salutare ancora una volta.Dopo tre ore il tuo messaggio "il treno sta andando verso una direzione, il mio cuore è rimasto da te, per sempre. E' Tuo! Sarà sempre Tuo!" Non ti ho risposto, non c'era niente da dire. Ti avrei voluto implorare di restare con me, ma non avevo niente da offrirti........felicità ti ho perso ieri e ti ritrovo già. Tristezza va..una canzone il tuo posto prenderà....   Trackback: 0 - Scrivi Commento - Commenti: 0   Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso     « Precedenti Successivi »   .   ULTIME VISITE AL BLOG   AREA PERSONALE - Login   MENU - Home di questo Blog - Aggiungi ai preferiti   ARCHIVIO MESSAGGI    << Marzo 2012 >>    LuMaMeGiVeSaDo         1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31     Guarda le immagini del Mese   I MIEI BLOG AMICI - withlover - INSPI.RED - piumadi1angelo - LA MIA VITA - SPETTA CHE ARRIVO   CERCA IN QUESTO BLOG   Trova   ULTIMI COMMENTI Ma quanti ce ne sono di uomini così? Che bravi... Inviato da: legamidacqua il 10/02/2012 alle 16:13   Ciao meraviglia :-))) Inviato da: ma_ra_meo il 05/12/2011 alle 15:42   Buongiornoooooooooooo!!! :) Inviato da: SpettaCheArrivo il 05/12/2011 alle 15:37   Già.... Inviato da: ma_ra_meo il 05/12/2011 alle 15:36   Quanto è dura, crescere....e quanto è difficile non... Inviato da: ma_ra_meo il 05/12/2011 alle 15:36   Tutti i commenti...   Citazioni nei Blog Amici: 10   CHI PUò SCRIVERE SUL BLOG Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.             eoc(); document.write(''); document.write(""); var _rsCI="Libero-it"; var _rsCG="0"; var _rsDN="//secure-it.imrworldwide.com/"; var _rsCC=0; var _rsIP=1; var _rsPLfl=0; document.write(unescape("%3Cscript src='" + (document.location.protocol == "https:" ? "https://sb" : "http://b") + ".scorecardresearch.com/beacon.js'%3E%3C/script%3E")); document.write(unescape("%3Cscript src='http://digistatic.libero.it//js/comscore/comscore_blog.libero.it.js'%3E%3C/script%3E"));  

 

 

links