domain registration free web stats - free invisible counters - contatori per blog e forum gratis top site today

our links

statitical links 5212
site 0
site 1
site 2
site 3
site 4
site 5
site 6
site 7
site 8
site 9
site 10
site 11
site 12
site 13
site 14
site 15
site 16
site 17
site 18
site 19
site 20
site 21
site 22
site 23
site 24
site 25
site 26
site 27
site 28
site 29
site 30
site 31
site 32
site 33
site 34
site 35
site 36
site 37
site 38
site 39
site 40
site 41
site 42
site 43
site 44
site 45
site 46
site 47
site 48
site 49
site 50
site 51
site 52
site 53
site 54
site 55
site 56
site 57
site 58
site 59
site 60
site 61
site 62
site 63
site 64
site 65
site 66
site 67
site 68
site 69
site 70
site 71
site 72
site 73
site 74
site 75
site 76
site 77
site 78
site 79
site 80
site 81
site 82
site 83
site 84
site 85
site 86
site 87
site 88
site 89
site 90
site 91
site 92
site 93
site 94
site 95
site 96
site 97
site 98
site 99

in evidence:

bsl1_nk="antn_1"; bsl1_srv="blog"; bsl1_boot2() #vb2kvideo { display: none; }   Community     Aggiungi lista preferiti Aggiungi lista nera Invia ad un amico ------------------ Crea antn_1   Profilo Blog Sito Foto Amici         Esplora .firstseparator { display: none; } #main #thumbnails { width: 100%; table-layout: fixed; border-spacing: 0; border-collapse: collapse; } #main #thumbnails td { margin: 0; padding: 0; width: 25%; border: 0; text-align: center; vertical-align: middle; font-size: 70%; line-height: 1.1em; } #main #thumbnails td img { margin: 4px 0; } #main #trackbackstxt { margin-bottom: 1em; } #main .commentspacer { margin-top: 1em; } #main .newcommentlink { text-align: center; } #main .subcommentlink { font-size: 95%; line-height: normal; } #main #commentform { margin-top: .5em; text-align: center; } #main #commentform textarea { width: 90%; } #main #commallowedtags { font-size: 100%; line-height: normal; } #main #submitcomm { margin-top: 1em; text-align: center; } #main #newcomminfo { font-size: 95%; line-height: normal; } #main #commanonymousemail { margin-bottom: .5em; } #main #commantirobot { margin-top: .5em; text-align: center; } body { padding-bottom: 8px; } #main .pnegative { margin-top: -0.75em; } azzurro "Lasciate che i bambini vengano a me." (M. Evangelista)   WEB LEARNING settimo obiettivo della Dichiarazione di Copenhagen: “Focus more on the learning needs of teachers and trainers who operate in education professional development”.   TRIO web learning - corsi math grades skills - test on line for kinds CNR - Consiglio Nazionale delle Ricerche - Istituto per le Tecnologie Didattiche - Sezione di Palermo elearning uninapoli - corsi   QUALITA' AL NIDO Nidi a Milano: per un servizio di qualità! Qualita' nidi in Toscana AssoNido:Nidi Di Qualita' a Roma www.aicq.it/   CALCOLO IMU dal sito http://www.miolegale.it/calcolo-ici-imu.html   COMITATO PRO-IOTATA   AIUTIAMO IOTATA A TROVARE LAVORO! L'UNIONE FA LA FORZA!     WWW.CONCORSIPUBBLICI.COM Estratto Gazzetta Ufficiale Concorsi, concorsi pubblici   THE AUTISTIC WAY       DESIDERIO E PRECOCITA' /YOUR CHILD IS A GENIUS!               ARCHIVIO MESSAGGI    << Novembre 2012 >>    LuMaMeGiVeSaDo         1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30       Guarda le immagini del Mese   AREA PERSONALE - Login   MENU - Home di questo Blog - Aggiungi ai preferiti   interfaccia facebook disattivata per motivi di pudore     LEX BOX if (WIDGETBOX) WIDGETBOX.renderWidget('a2f1b1c5-1b79-4a9e-ad1a-78f8b16dc09c');Get the Studio Cataldi - diritto e notizie giuridiche widget and many other great free widgets at Widgetbox! Not seeing a widget? (More info)   JOB/LAVORO jobrapido careerjet secondamano kijji   I MIEI BLOG AMICI - di chi lavora con i bambini - mammeinquarta - onlus a Roma - no alla pedofilia - fai la tua domanda - mind - Naturalmente Mamma - CliccaLavoro - Solo Nel Cielo - DIETEGGIANDO - Farmacoterapia - OSTERIA.. - oltre...m&egrave;... - parole - ESSERE E APPARIRE - IL DIARIO DI ANGEL - eccentrica - Eleonora - MARCO PICCOLO - VE.NI.QUA - Un pensiero per te - LAVOROeSALUTE news - la giustizia - MONDOLIBERO - Sulla Pedagogia - BULIMIA DI VIVERE - BuLiMiKa - Cronache da Absurdia - PREGI E DIFETTI - Storie Vere - LITALIADEISILENZI - IL BELLO DELLA VITA - Raccontandomi un po - CORAGGIO... - NEWS DALLA MIA VITA - buonagiornata - Tra sogno e realt&agrave; - &quot;FANTASIA&quot; - Vita coi matti - ASTROFILOSOFO - Blog Magazine - Lidentita italiana - S.O.S. NO_PROFIT - Aiutiamo Oscarino - LA ROSA NERA - OVUNQUE PER TE - pinoyinitaly - PSICOALCHIMIE - ...Breath... - Vita da 1 matrimonio - MIO FIGLIO - COCCHE DI MAMMA - Solamenteperamore - GIURIDICO - cerca lavoro aiutiamola   I MIEI LINK PREFERITI - telefono azzurro - esempio di asilo nido - nidi e scuole a Milano - comunicato alle famiglie nidi milano - polizia di stato - consigli ai genitori sull'uso consapevole del pc - fondazione lucabarbareschi- dalla parte dei bambini - test naviga sicuro con i tuoi figli - denuncia p.s. online- telematica - leonardo senzanome- notizie (consiglio) - unicef - filastrocche- youtube - bambini scomparsi - chil'havisto? - health map - dote lavoro regione.lombardia - giulemanidaibambini! (pubblicazioni da scaricare - da vedere) - autismoparliamone - INPS - bambini coraggiosi - procreazione assistita - una tata in cerca di lavoro   Citazioni nei Blog Amici: 3     Narcisismo: autostima, bugia e manipolazione affettiva Post n°56 pubblicato il 27 Agosto 2012 da antn_1 Tag: autostima, bugia, manipolazione affettiva, Narcisismo  da discussioni sul narcisismo patologicohttp://www.lavalledelleco.net/t1378-narcisimo-autostima-bugia-e-manipolazione-affettiva  I bugiardi patologici sono persone disturbate e disturbanti che per poter mettere in atto la finzione loro necessaria si dichiarano sostentori assoluti della sincerità e dei suoi valori. Si tratta di persone malate, anche se appaiono normali in superficie, e il loro disturbo può provocare gravissime conseguenze a chi sta loro vicino.Sono persone affette da DISTURBO NARCISISTICO DI PERSONALITA’ le quali non hanno piena consapevolezza della loro malattia e credono che mentire sia giusto al fine di salvaguardare il proprio ego ed ottenere vantaggi, fino al punto di danneggiare gravemente gli altri con comportamenti spietatamente manipolatori.Nella scala dei disturbi psichiatrici i narcisisti-bugiardi vengono poco prima degli psicopatici, ovvero dei serial killer, o comunque di quelle persone disturbate che oltre a mentire e a praticare violenza morale senza alcuna pietà, commettono anche atti di estrema crudelta’ fisica.I bugiardi patologici narcisisti non arrivano a ciò, ma con la loro violenza morale pregna di atteggiamenti e comportamenti ingannevoli, possono – senza farsi il minimo scrupolo – generare immani sofferenze nelle loro vittime e in alcuni casi possono giungere ad istigare al suicidio. Si tratta di un disturbo grave, che resta strisciante per molti anni e poi esplode a livello conclamato conducendo a tragiche infelicità sul piano relazionale ed esistenziale (solitudine e angoscia) e a svariati disordini psichici (a quel punto inguaribili), finanche a differenti forme di scissione della personalità (schizofrenia).I narcisisti amano troppo se stessi per riuscire ad amare gli altri. Per il “narciso”, l’amore è un gioco in cui fare sempre la “parte del leone”, in cui mantenere sempre il potere anche a costo di mentire, tradire e umiliare il partner.Attenzione a non confondere il narcisismo con l’autostima, perché l’autostima si concilia benissimo con la capacità di amare, il narcisismo implica necessariamente lo sfruttamento e l’umiliazione del partner. Certo, spesso i narcisisti sono estremamente affascinanti ma, alla prova del cuore, rivelano gradualmente la loro vera natura: egoisti, infedeli, manipolatori, prepotenti, ipocriti (“ipocrita”, nell’antica Grecia significava attore) Il manipolatore relazionale è un tipo di personalità patologica narcisista, egocentrica; un vampiro psico-affettivo che si nutre dell’essenza vitale delle sue prede. Critica, disprezza, colpevolizza, ricatta, ricordando agli altri i principi morali od il perseguimento della perfezione, ma questo solo quando gli torna utile. E per raggiungere i suoi scopi ricorre a raggiri, ragionamenti pseudo-logici che capovolgono le situazioni a suo proprio vantaggio.Spesso la sua comunicazione è paradossale: messaggi opposti in double bind, a cui è impossibile rispondere senza contraddirsi; oppure deforma il significato del discorso. Si auto-commisera, si deresponsabilizza, non formula richieste esplicite e chiare. Eppure non tollera i rifiuti, vuol sempre avere l’ultima parola per trarre le sue conclusioni, pur non condivise. Muta opinioni e decisioni. Soprattutto mente, insinua sospetti, riferisce malintesi. Simula somatizzazioni ed autosvalutazioni, ma dimostra sostanzialmente disinteresse affettivo.Ecco perchè sono personalità disturbate e disturbanti: sono destabilizzati e legandosi a loro si viene destabilizzati.credo oppurtuno sottolineare una differenza, che raggruppa i narcisismi indue macro tipi: consapevoli e inconsapevoli.tipi inconsapevoli non sembrano avere nessun tipo di consapevolezza del loro impatto sugli altri: parlano come se si rivolgessero ad un vasto pubblico, stabilendo raramente un contatto visivo, parlano “al cospetto” degli altri ma non “con” gli altri. Sono ignari di essere noiosi, i loro discorsi sono ricchi di riferimenti alle loro realizzazioni e mostrano un evidente bisogno di essere al centro dell’attenzione. Sono insensibili ai bisogni degli altri, fino al punto di non permettere agli altri di contribuire alla conversazione.Gli aspetti narcisistici del tipo ipervigile si manifestano in modo del tutto differente: questi individui sono estremamente sensibili al modo in cui gli altri reagiscono nei loro confronti, ascoltano gi altri attentamente e tendono a sentirsi offesi di continuo. Queste persone evitano di mettersi in luce perché sono convinti che saranno rifiutati ed umiliati: nel nucleo del loro mondo interno vi è un profondo senso di vergogna connesso al loro segreto desiderio di esibirsi con una modalità grandiosa.Entrambi i tipi lottano per mantenere la loro stima di sé. Il narcisista inconsapevole tenta di impressionare gli altri con i suoi talenti e di preservarsi nel contempo dalla ferita narcisistica eludendo le risposte degli altri. Il narcisista ipervigile evita le situazioni di vulnerabilità studiando attentamente gli altri per apparire come si deve.Uno dei modelli su cui si incentra la comprensione psicodinamica del disturbo narcisistico di personalità è quello di Kohut che credeva che gli individui disturbati sul piano narcisistico si fossero arrestati, da un punto di vista evolutivo, ad uno stadio in cui hanno bisogno di specifiche risposte dalle persone del loro ambiente per mantenere un Sé coeso. In mancanza di tali risposte, questi individui tendono alla frammentazione del Sé, come il risultato di fallimenti empatici dei genitori. In particolare i genitori non hanno risposto alle manifestazioni di esibizionismo del bambino, adeguate per la fase che attraversava, con validazione e ammirazione, e non hanno fornito al bambino un modello degno di idealizzazione.La psicoanalisi interpersonale sostiene che lo sviluppo del bambino sia legato all’interazione che il bambino ha con il suo ambiente, che le fantasie del genitore diventano una parte importante di tale ambiente, che tali fantasie esercitano un’influenza importante sulla personalità del bambino e che l’aspetto soggettivo di come il genitore percepisce il bambino è fortemente influenzato dalle sue fantasie. Queste fantasie possono esercitare il loro influsso attraverso due meccanismi:- il processo di identificazione, per cui il genitore può non trattare il bambino come una persona distinta ma come una parte del proprio sé- il transfert, per cui il genitore associa il bambino a figure del proprio passato, particolari eventi possono sollecitare diverse identificazioni nel genitore così che padre e madre del bambino possono identificarsi in parti diverse del bambino o rispondere in maniera diversa ad una identificazione condivisa.Il bambino ha bisogno di non sentirsi solo: la mancanza del riconoscimento lascia il bambino con parti di Sé alle quali non sa dare significato o venire a patti; il riconoscimento permette al bambino di sentirsi reale; il riconoscimento del genitore modella lo sviluppo del bambino. In altre parole, attraverso il riconoscimento il bambino costruisce la sua identità.Narciso, avendo gli occhi così saturi del proprio riflesso, non riesce a trovare la mente e l'anima degli altri nei volti di fronte a sé.Questa affermazione risponde in un certo senso alla tua domanda.Ma per precisare meglio le sue implicazioni devo dilungarmi.Per Freud (, il narcisismo è la condizione sperimentata dal neonato nei primi momenti di vita (narcisismo primario), quando non ha ancora investito libidicamente gli oggetti, cioè quando le sue pulsioni non hanno ancora trovato stabilmente nell'ambiente le figure e i modi grazie a cui scaricarsi. Progressivamente il narcisismo del bambino si riduce perché via via egli trova degli oggetti esterni a cui legare il soddisfacimento pulsionale. Tuttavia, non tutta la libido narcisistica primaria diviene oggettuale: una parte rimane sull'Io (narcisismo secondario normale). Questo modello, nella visione freudiana, evolve verso configurazioni patologiche solo per questioni quantitative. La visione economica di Freud, espressa dalla famosa metafora dell'ameba, equipara l'Io a un grande serbatoio di libido, in cui sussiste una competizione tra libido oggettuale e libido narcisistica: tanto più assorbe l'una, tanto più si impoverisce l'altraPer Klein il "narcisismo primario" va invece letto come uno stato di relazione oggettuale simbiotica, indifferenziata, in cui soggetto e oggetto non si sono ancora separati.narcisismo si configura come un ritiro, un ritorno verso gli oggetti interiorizzati: il narcisista non è disinteressato agli oggetti, bensì ha interiorizzato una gamma di relazioni oggettuali più primitive e su esse investe il proprio potenziale libidico. Nelle relazioni oggettuali narcisistiche, presenti sin dalla nascita, si ha una fissazione allo stadio schizoparanoide: gli oggetti non sono percepiti nella loro totalità, ma restano scissi: un oggetto può ricevere intense proiezioni di aspetti buoni del Sé, venendo idealizzato, deformato e diventando un "oggetto interno", che si custodisce al riparo dalla realtà, e al quale il narcisista si lega morbosamente non potendo rischiare di perderlo (perché essendo su esso investite parti di Sé la perdita corrisponderebbe ad un terrificante annientamento); oppure possono essere proiettate parti "cattive" di sé sull'oggetto.Soltanto apparentemente la seconda interpretazione scalza la prima.In realtà l'insieme di entrambe risponde alla tua domanda.1 - L'amore se viene dato ad un oggetto svuota l'Io, quindi l'Io è in conflitto e costantemente minacciato può amare soltanto in funzione di se, ovvero come avviene nella fase di idealizzazione dell'innamoramento. In tale fase l'amato è innanzitutto fantasticato. Ciò nutre l'Io. Viceversa, tutto ciuò che esula dalla fantasia d'amore privata lo svuoterebbe.2- Il narcisista non vede gli altri ma ama in essi i suoi oggetti interni.Ecco la tua risposta: il narcisista ama chi incarna per qualche ragione i suoi oggetti interni, ovvero le immagini di relazione che ha interiorizzato. Tali immagini sono da lui possedute attraverso la fantasia di esse e ricercate attraverso tale fantasia, come oggetti interni. Non ha quindi senso chiedersi chi cerchi, perchè egli cerrca tali oggetti senza vedere gli altri. E' mia opinione personale che avverta una forete esigenza di controllo.E' importante piuttosto chiedersi non tanto chi lui scelga, ma chi scelga lui. E' mia opinione che il narcisista sia amato da chi crede di ricavare forza dalla sua anaffettività. Si tratta di personalità deboli e con forti problemi di autostima.Le turbe narcisistiche non vanno interpretate in senso ristretto: anche queste vittime hanno a loro volta problemi narcisistici....per qualche ragione costituisce per noi ciò che noi vorremmo essere o una caratteristica che vorremmo possedere, e ciò accade proprio in forza della sua anaffettività. In altre parole questa persona è da noi stimata perchè così atteggiandosi non ci stima e nell'operare al suo servizio otteniamo stima di noi.Ovviamente le varianti possibile sono molte, tante quanti gli utili possibili che entrambi vogliono trarre dal rapporto.A mio avviso però questa è la modalità principale.   Trackback: 0 - Scrivi Commento - Commenti: 0   Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso     « Precedenti Successivi »       NEWS http://www.lavoro.gov.it/Lavoro/md/AreaLavoro/tutela/controversie/licenziamentoindividuale.htm LICENZIAMENTO INDIVIDUALE/Puo' esporsi il seguente schema riassuntivo della tutela accordata al lavoratore illegittimamente licenziato, sulle base delle cinque ipotesi dimensionali dell'azienda, individuate dalla lettera della disciplina: Datore di lavoro che occupa più di 15 dipendenti   reintegrazione e risarcimento del dannoo più di 5 se impresa agricola, in ciascuna unità                             (tutela reale)produttiva od ufficio (art. 18 comma 1 L.300/70)Datore di lavoro che occupa più di 15 dipendenti   reintegrazione e risarcimento del dannoo più di 5 se imprenditore agricolo nello stesso                                (tutela reale)Comune, sebbene in più unità produttive (art. 18comma 1 L. 300/70) Datore di lavoro che occupa più di 60 dipendenti   reintegrazione e risarcimento del dannodovunque essi si trovino, anche se non riccorono                              (tutela reale)le ipotesi di cui ai punti 1) e 2) (art. 18 comma 1L. 300/70)                          Il giudice, con la sentenza che dichiara la inefficacia o annulla il licenziamento, ordina la reintegrazione del lavoratore nel posto di lavoro; inoltre è tenuto a condannare il datore al risarcimento del danno nella misura di un indennita' commisurata alla retribuzione globale di fatto    - comunque non inferiore a cinque mensilita' – del giorno del licenziamento sino a quello della effettiva reintegrazione (nonche' al versamento dei contributi previdenziali). In luogo della reintegrazione, il lavoratore puo' chiedere al datore la corresponsione di una indennita' pari a 15 mensilita', da sommarsi a quanto dovuto a titolo di risarcimento.Datore di lavoro che occupa fino a 15 dipendenti     riassunzione o risarcimento del dannoper ogni unità produttiva o se imprenditore agricolo                      (tutela obbligatoria)fino a 5 dipendenti (art. 2 legge 108/90) Datore di lavoro che occupa fino a 60 dipendenti     riassunzione o risarcimento del dannoovunque si trovino (art. 2 legge 108/90)                                        (tutela obbligatoria)   Con la sentenza che dichiara la illegittimita' del licenziamento, il datore di lavoro è condannato a riassumere il lavoratore oppure a risarcire il danno nella misura compresa tra 2,5 e 6 mensilita' dell'ultima retribuzione (indennita' maggioarata fino a 10 o 14 mensilita' per i dipendenti di elevata anzianita' di servizio).     HELPING PRIMA-LINEA (DIFFIDARE DELLE RICHIESTE DI DENARO da chi si dice appartenere a gruppi di volontariato!) http://www.clownterapia.it/  http://www.vip-missione.org/progetti/ospedali.htm Il 15 Febbraio 1997 l'Associazione Vip ViviamoInPositivo, il cui scopo è diffondere il pensiero positivo e il ben-essere, viene registrata al registro degli atti privati di Torino. La dottoressa Mirabella, fa leva sulla gioia, sottolinea che quella dei volontari clown essere una "missione", da ciò il termine "missionari della gioia": e la missione è proprio quella di portare gioia per sconfiggere la cultura del dolore che regna sovrana nel nostro mondo, dove la gente è colpita maggiormente da situazioni di sofferenza, piuttosto che dai gesti d'amore. -------------------------------------------------------           http://www.unionevolontariperinfanzia.org/ L'UVI è un'associazione di volontariato, fondata cinquant'anni fa da Lina Toniatti, un'imprenditrice illuminata e attenta al mondo che la circondava. L'obiettivo che aveva spinto Lina ai tempi è lo stesso che tutt'oggi muove l'associazione e tutti coloro che ad essa collaborano: l'intento di portare un aiuto concreto ai bambini e agli adolescenti che anche nella nostra Milano, città ricca e teoricamente attenta ai suoi abitanti più giovani, vivono in condizioni di disagio e svantaggio. E sono tanti. Bambini il cui futuro rischia di essere compromesso per mille motivi. Bambini che vivono in situazioni potenzialmente lesive dei loro diritti fondamentali. Bambini che hanno bisogno di un adulto amico che li aiuti a camminare sul difficile sentiero della loro infanzia, un'infanzia spesso negata, a volte violata, certamente non rispettata. La nostra strategia è di operare in un'ottica preventiva, collaborando, secondo il principio della sussidiarietà, con i servizi e le agenzie del territorio impegnate in campo minorile: i Servizi Sociali della Famiglia del Comune di Milano, i consultori e i servizi di psicoterapia e di neuropsichiatria dell'ASL, le comunità di accoglienza, gli istituti scolastici di primo e secondo grado. Fondata ed operativa dal 1967, ha ricevuto vari riconoscimenti e aderisce a diverse realtà. Nel 1983 ha ricevuto dal Comune di Milano l'attestato di benemerenza per l'opera svolta a favore di minori disagiati della città. Nel 1984 è stata chiamata dal Sindaco di Milano a partecipare al Consiglio per il Benessere dei Minori creato dall'UNICEF. Dal 1997 è membro della Consulta Cittadina per i Minori. Iscritta al Registro Regionale del Volontariato dal 1994, partecipa a varie commissioni di studio nazionali, regionali e comunali. Dal 2006 è iscritta al Registro Regionale in qualità di Associazione di Solidarietà familiare.       INFO Un blog di: antn_1 Data di creazione: 25/06/2009   CALL 114 CLICCA QUI FAI UNA SEGNALAZIONE AL 114EMERGENZA INFANZIA servizio gestito da telefono azzurro - http://www.azzurro.it/ nota bene Attraverso questo sito (www.114.it) è possibile soltanto segnalare la presenza, su Internet, Televisione, Radio e Stampa, di materiale illecito, illegale o che comunque possa nuocere lo sviluppo psico-fisico e/o arrecare disagio a bambini o adolescenti. N.B. Se per motivi tecnici o problemi di connessione con la rete, non si riuscisse ad effettuare l’invio della segnalazione, è sempre possibile inviare la segnalazione tramite fax al numero 02-55027242 ---------- cosa e' il 114? Il 114 è un numero di emergenza al quale rivolgersi tutte le volte che un bambino o un adolescente è in pericolo. Il Servizio è gratuito ed è promosso dal Dipartimento per le Pari Opportunità e gestito da Telefono Azzurro. E’ attivo in tutta Italia 24 ore su 24 ogni giorno dell’anno, raggiungibile da telefonia sia fissa che mobile e agisce con interventi tempestivi a tutela dei bambini e degli adolescenti in pericolo. In particolare, compito del servizio è di offrire assistenza in tutte quelle situazioni di emergenza e trauma che possono nuocere allo sviluppo psico-fisico dei bambini e degli adolescenti, anche attraverso il coinvolgimento diretto e la collaborazione con i servizi che operano a livello locale. Il 114 è un numero d’emergenza al quale chiunque, bambino, adolescente o adulto, può rivolgersi: quando un bambino o un adolescente è in situazione di pericolo immediato; per denunciare emergenze o situazioni di grave disagio riguardanti l’infanzia e l’adolescenza; per segnalare immagini, messaggi e dialoghi che possono nuocere ai ragazzi, diffusi attraverso televisione, Internet, radio e carta stampata.   CERCA IN QUESTO BLOG   Trova   ULTIME VISITE AL BLOG   DONE   no smoke, please!   SOCIAL & HEALTH POINT   HCV e fondazione EpaC   fondazionegrigioni per il PARKINSON   atrofia muscolare  / muscular atrophy   help me    hydrotherapy       HELP A CHILD IN NEED if (WIDGETBOX) WIDGETBOX.renderWidget('a7bfcb1d-c898-4b4a-9d8f-13d8b39f6553');Get the Help a Child in Need (CI-Blog) widget and many other great free widgets at Widgetbox!   SCUOLA D'INFANZIA; ETRE ET AVOIR         STATISTICHE     SPERIMENTAL WIDGET if (WIDGETBOX) WIDGETBOX.renderWidget('eade985f-213d-42dc-9867-86fe6ba5680d');Get the trendcounter - free country flag counter widget and many other great free widgets at Widgetbox!   NOTE LEGALI/LEGAL NOTE Per quanto è a conoscenza dell'Autore, ogni materiale presente in questo sito è perfettamente legale e non viola il copyright o altre leggi vigenti. Se riscontrate qualcosa che appartiene a voi o a terzi violando i rispettivi copyright, contattatemi e il materiale sarà immediatamente rimosso. Siate pronti a dimostrare i diritti legali e di copyright sul materiale in questione. As the author is aware, any material on this site is perfectly legal and does not infringe the copyright or other laws. If you have something that belongs to you or others violating their copyright, please contact me and material will be immediately removed. Be prepared to demonstrate the legal rights and copyright on the material in question.   WHO PANDEMIC ALERT LEVEL if (WIDGETBOX) WIDGETBOX.renderWidget('dc0d9e77-de95-4bc3-ad22-dc3bc95e4610'); Get the WHO Pandemic Alert Level widget and many other great free widgets at Widgetbox!     eoc(); document.write(''); document.write(""); #main .lfb_like { width: 411px; } var lfb_att=false; function lfb_likeme(u) { if (lfb_att!=false) { lfb_att.parentNode.removeChild(lfb_att); lfb_att=false; } var div = document.createElement('iframe'); div.className="lfb_like"; div.scrolling='no'; div.frameBorder='0'; var a = u.parentNode; a.appendChild(div); if (div.contentWindow) duv = div.contentWindow; else duv = div.contentDocument; lfb_att=div; duv.document.open('text/html'); duv.document.write("body { padding:6; margin:0; background-color: #ffffff; } a, a:visited, a:link, a:hover {padding: 0px 0px 2px 4px; display: block; text-decoration: none; font-size: 12px; font-family: arial; font-weight: bold; color: #163775;} x"); duv.document.close(); lfb_att=div; } function lfb_closeme() { lfb_att.parentNode.removeChild(lfb_att); lfb_att=false; } var lnk = document.links; for (var i=0; i var _rsCI="Libero-it"; var _rsCG="0"; var _rsDN="//secure-it.imrworldwide.com/"; var _rsCC=0; var _rsIP=1; var _rsPLfl=0; document.write(unescape("%3Cscript src='" + (document.location.protocol == "https:" ? "https://sb" : "http://b") + ".scorecardresearch.com/beacon.js'%3E%3C/script%3E")); document.write(unescape("%3Cscript src='http://digistatic.libero.it//js/comscore/comscore_blog.libero.it.js'%3E%3C/script%3E"));  

 

 

links